5′ di lettura

E così hai deciso di allargare la famiglia: vuoi prendere un cucciolo per il tuo bambino, che chiede un gattino da mesi. Ma quale adottare? Come rendere la convivenza serena e affettuosa per entrambi i piccoli di casa? Crescere insieme al proprio animale domestico: diventare grandi insieme e affrontare insieme le prime avventure. Esiste qualcosa di più bello?

Per guidarti nella scelta migliore per rendere l’infanzia di tuo figlio ancora più ricca di amore e indimenticabile ti offriamo questa piccola guida che ti aiuterà a orientarti verso la migliore scelta possibile. Scoprirai qui quali caratteristiche dovrebbe avere un gatto per andare d’accordo con i piccoli di casa, quali razze sono più adatte perché più docili, affettuose e socievoli.

Quali tratti caratteriali deve possedere dunque un gatto per essere il perfetto compagno di giochi dei vostri bambini? A quanti mesi si può adottare? Meglio un gatto randagio proveniente da un gattile o da un negozio di animali? Le esigenze variano: mentre per alcune domande la risposta può essere univoca, il resto può dipendere dalla personalità del gatto. Non dimentichiamoci infatti che ogni gatto ha un carattere e un’identità propria, esattamente come noi umani.

Come dovrebbe essere un gatto adatto ai bambini? Com’è facile da intuire, se ci sono bimbi molto piccoli in casa, sarebbe meglio adottare animali calmi, affettuosi e pazienti. In particolare, ecco quali caratterisctiche cercare:

  • Tolleranza verso i rumori forti e i movimenti bruschi: gatti timidi, che si spaventano facilmente non sono molto adatti perché i piccoli di casa cercheranno di giocare e interagire
  • Assenza di una spiccata territorialità: il gatto ideale per un bambino piccolo non deve manifestare forte aggressività soffiando o graffiando quando si entra nel suo territorio o si toccano le sue cose, dato che i bimbi difficilmente capiscono che il felino non va disturbato
  • Affettuosità e socievolezza: sono adatti ai bambini i gatti giocherelloni, aperti, attivi, che amano la compagnia e il contatto fisico come abbracci e carezze, mentre le razze più indipendenti e solitarie risultano meno indicate

Quali sono le razze di gatti ideali per i bambini? Ecco qualche consiglio

Maine Coon

Questi gattoni pelosissimi e dolcissimi originari degli Stati Uniti sono molto famosi per la loro affettuosità e socievolezza. Batuffoloni che sciolgono il cuore: crescendo raggiungono infatti dimensioni maggiori di quelle di comuni gatti domestici. Sicuramente però se ne adottate uno ne apprezzerete la docilità e l’amore per la sua famiglia umana, compresi i più piccoli e monelli. Inoltre, hanno la rara caratteristica di tollerare molto bene l’acqua: se in estate, giocando, i vostri bambini dovessero schizzare il vostro gatto Maine Coon non lo metterebbero in allarme o a disagio.

maine coon gatto nero su sfondo nero

Gatto persiano

Indicato per i bambini anche il Gatto Persiano: molto famoso per la sua pazienza e la sua tranquillità, è un vero pacioccone. Ama giocare e farsi accarezzare, si adatta con facilità ai cambiamenti e convive con gioia con altri animali domestici, come cani, conigli oppure piccoli umani birbanti 🙂

gatto persiano con occhi gialli

Gatto siamese

In assoluto uno dei mici più dolci e amorosi: vive nella costante adorazione dei propri padroni, da cui reclama carezze, attenzioni e parole d’affetto. I siamesi sono tra i gatti più simpatici e adorano la compagnia delle persone, a volte anche un po’ troppo, come potete vedere nel video qui sotto! Ottimi compagni di giochi per i vostri bambini!

gatto siamese in piedi

Gatto d’angora

Il gatto d’Angora è un animale socievole e fedele, molto amante della famiglia e della compagnia. Affettuoso, monello e giocherellone, proprio come i vostri bambini! Razza ideale per i più piccini, con cui adora giocare. Vi ruberà il cuore con la sua fedeltà e la sua simpatia. Dal punto di vista fisico questo gatto è molto particolare poiché spesso ha gli occhi di colore diverso e il sofficissimo pelo bianco.

gatto d'angora bianco

Mici docili per i bambini: come sceglierli in gattile

Dopo aver evidenziato quindi quali sono le caratteristiche da guardare nella scelta del proprio gatto domestico, vi invitiamo, se possibile, a considerare non solo queste razze, ma anche gatti comuni, soprattutto se presi dal gattile. Con dei bambini molto tranquilli ed educati è possibile convivere serenamente con un gatto anche adottato in un gattile o in un rifugio senza comprare nessun animale.
Pensaci: potresti dare una seconda opportunità a un micio che che non è stato trattato bene.